FCC chiama le minacce alla sicurezza nazionale Huawei e ZTE

La FCC ha ufficialmente nominato Huawei e ZTE come minacce alla sicurezza nazionale, il che impedirà alle aziende statunitensi di utilizzare fondi governativi per acquistare da entrambe le società.

La Federal Communications Commission (FCC) ha ufficialmente considerato le minacce alla sicurezza nazionale Huawei e ZTE. Ciò avrà enormi implicazioni per le società statunitensi che desiderano entrare in affari con una delle aziende future e causerà difficoltà ancora maggiori per Huawei e ZTE mentre cercano di espandersi in tutto il mondo con i loro prodotti.

Minacce alla sicurezza di Huawei e ZTE

BREAKING NEWS: @FCC designa ufficialmente Huawei e ZTE come minacce alla sicurezza nazionale. #FCCGov https://t.co/fMgGZ7uHrR

– FCC (@FCC) 30 giugno 2020

In una dichiarazione che riassume la posizione della FCC su entrambe le società cinesi, il presidente della FCC Ajit Pai ha dichiarato: “Con gli ordini di oggi e sulla base del peso schiacciante delle prove, l'Ufficio di presidenza ha designato Huawei e ZTE come rischi per la sicurezza nazionale per le reti di comunicazione americane – e per il nostro futuro 5G. " Ha continuato dicendo: "Entrambe le compagnie hanno stretti legami con il Partito Comunista Cinese e l'apparato militare cinese, ed entrambe le società sono ampiamente soggette alla legge cinese che le obbliga a cooperare con i servizi di intelligence del paese".

Questa notizia arriva dopo che l'FCC ha votato all'unanimità per bloccare le telecomunicazioni dall'uso di fondi federali per acquistare apparecchiature da Huawei a novembre. L'annuncio di oggi indica che il divieto entrerà ufficialmente in vigore. Mentre c'è stato un breve momento in cui gli Stati Uniti hanno allentato le restrizioni contro le imprese, tali misure sembravano essere temporanee.

Questa notizia è anche alle calcagna del presidente degli Stati Uniti Donald Trump che estende il divieto di Huawei per un altro anno, il che renderà ancora più difficile per le aziende fare affari negli Stati Uniti. La più grande implicazione di questa designazione ufficiale è che le società negli Stati Uniti non possono utilizzare $ 8,3 miliardi loro assegnati nel Fondo di servizio universale.

Sia Huawei che ZTE hanno ripetutamente negato di essere minacce, ma è chiaro che FCC non le sta prendendo in parola.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *