Federighi e Joswiak di Apple parlano di silicio Apple, iOS 14, Big Sur e altro

In quello che è diventato un evento annuale, Apple SVP dell'ingegneria del software Craig Federighi e VP del marketing del prodotto Greg Joswiak hanno incontrato John Gruber per discutere dei nuovi prodotti, innovazioni e servizi annunciati al WWDC.

Come al solito, Gruber approfondisce gli annunci più importanti dell'evento, tra cui l'imminente transizione di Apple dai chip Intel in Mac al suo silicio personalizzato, caratteristiche chiave dei sistemi operativi di prossima generazione iOS 14, iPadOS 14, macOS Big Sur, watchOS 7 , tvOS 14, privacy dell'utente e altro ancora.

L'intervista a distanza è stata registrata come un'edizione speciale del WWDC 2020 di Sfera di fuoco audaceIl podcast "The Talk Show" e caricato su YouTube mercoledì.

Passaggio da Intel

"Quelli di noi che sanno cosa sta arrivando [sono] molto eccitati", ha detto Federighi. "Ma puoi immaginare che Apple non percorrerà un percorso come questo senza pensare che in futuro sarebbe stato un grande passo per il Mac. Siamo entusiasti di raccontare l'intera storia … ma spero che ora gli sviluppatori sappiano abbastanza per entrambi sono eccitati e costretti a salire a bordo e fare la loro parte ".

Federighi ha voluto sottolineare che il kit di transizione per gli sviluppatori che è stato rilasciato questa settimana non dovrebbe essere paragonato a nessun prodotto di consumo futuro. "Anche quell'hardware DTK, che è in esecuzione su un chip iPad esistente che non intendiamo inserire in un Mac in futuro, è lì solo per la transizione, il Mac funziona incredibilmente bene su quel sistema."

"Non è una base su cui giudicare i futuri Mac, ovviamente, ma ti dà un'idea di cosa può fare il nostro team di silicio quando non ci stanno nemmeno provando", ha continuato. "E ci proveranno.

Blocco dell'acquirente

Gruber ha discusso di come alcune persone abbiano concluso che il passaggio di Apple al proprio silicio fa parte di un piano per bloccare ulteriormente sviluppatori e consumatori nell'ecosistema Apple.

"Penso che quei ragazzi siano degli strumenti totali, onestamente", ha dichiarato Federighi. "Voglio dire, non so come possano nemmeno iniziare a elaborare questa teoria. Vengo le persone che chiedono se possiamo ancora avviare Terminal? Sì, puoi. Questi Mac sono Mac. Non stiamo cambiando nessuno dei Questo.

[Embed] https://www.youtube.com/watch?v=Hg9F1Qjv3iU?start=955 [/ embed]

Argomenti generali

Greg Greg Joswiak di Apple ha difeso l'App Store dell'azienda, ma ha anche riconosciuto che c'erano problemi che venivano esaminati.

Separatamente, Federighi ha riconosciuto che gli utenti erano preoccupati per il futuro dell'esecuzione di Windows su Mac basati su Apple Silicon. "Non stiamo avviando direttamente un sistema operativo alternativo", ha affermato, confermando che Boot Camp verrà eseguito sui nuovi Mac. Tuttavia, ha insinuato che Windows sarà in grado di funzionare sotto virtualizzazione. "Il fatto che abbiamo menzionato la virtualizzazione nel keynote è stato in parte un cenno all'interesse delle persone per l'argomento."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *