Apple afferma di ascoltare gli sviluppatori sulle controversie sull'App Store

In un'intervista ad ampio raggio, il responsabile marketing di Apple Greg Joswiak difende l'approccio generale dell'App Store, ma afferma anche che la società sta prestando attenzione agli sviluppatori su problemi relativi al modo in cui l'App Store gestisce la distribuzione.

In seguito all'annuncio delle modifiche al processo di revisione delle app dell'App Store, Greg Joswiak, vicepresidente Apple per iOS, iPad e iPhone Marketing, ha difeso la società, ma ha anche affermato che la società sta prestando attenzione agli sviluppatori.

"Sono in giro da molto tempo", ha detto in The Talk Show di John Gruber, "Sono stato in Apple per decenni e ripenso a ciò che abbiamo fatto con l'App Store e l'iPhone e il modo in cui abbiamo cambiato la vita quotidiana di utenti e sviluppatori ".

"È quasi difficile ricordare come fossero le cose [prima dell'App Store]", ha continuato. "Se tu fossi un piccolo sviluppatore, sarebbe stato piuttosto difficile pubblicare un titolo. E se tu fossi pubblicato … l'editore e il canale hanno preso la loro parte. Sei rimasto, come piccolo sviluppatore di software, con pochissimo. "

"Quindi, che tu sia un piccolo sviluppatore o un grande sviluppatore, ti abbiamo dato un modo per ottenere … distribuzione in tutto il mondo con l'App Store, e ha cambiato tutto", ha detto. "[Ma] cerchiamo di prestare attenzione a ciò che dicono i nostri sviluppatori, non solo in settimane come [WWDC], e abbiamo apportato molte modifiche lungo la strada."

[Embed] https://www.youtube.com/watch?v=Hg9F1Qjv3iU?start=955 [/ embed]

Senza entrare nei dettagli degli annunci di questa settimana, ha detto "ci sono cose che stiamo facendo per gli sviluppatori questa settimana, tutto da API e strumenti", inoltre ci sono modifiche procedurali.

"[Stiamo esaminando] nuovi modi per fornirci feedback e nuovi modi per persino sfidare le decisioni che prendiamo", ha detto. "Questo ̬ quello che stava dicendo Tim [Cook]. Il mondo conta su tutti noi РApple e i nostri sviluppatori Рper aiutarci ad andare avanti."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *