Le modifiche APFS influiscono su Time Machine in macOS Big Sur, unità crittografate in iOS 14

Apple sta aumentando il proprio supporto per APFS sulle sue piattaforme informatiche, offrendo la possibilità di utilizzare Time Machine con un disco formattato APFS su macOS Big Sur, consentendo al contempo di visualizzare unità esterne utilizzando APFS crittografato in iOS e iPadOS 14.

Introdotto nel 2016, APFS è il file system lungimirante di Apple che utilizza praticamente in tutto il suo intero ecosistema di dispositivi. Con l'introduzione di macOS Big Sur, iOS 14 e iPadOS 14, Apple lo renderà ancora più utile per gli utenti, aggiungendo il supporto per APFS in alcune nuove aree.

Su macOS Big Sur, Apple sta finalmente offrendo la possibilità di utilizzare un'unità formattata APFS con Time Machine, 9to5Mac rapporti. Con macOS Catalina e versioni precedenti, gli utenti erano in grado di eseguire il backup su un disco formattato HFS + ma non su una versione formattata APFS, con macOS che offre di riformattare l'unità su HFS +.

Con Big Sur, gli utenti saranno in grado di eseguire il backup direttamente su un'unità formattata APFS, eliminando la necessità di riformattare eventuali dischi.

Unità crittografate in iOS 14

Per iOS 14 e iPadOS 14, Apple ha inserito un foro per il supporto di unità esterne per un caso d'uso specifico: unità crittografate APFS. Sebbene sia attualmente possibile visualizzare unità esterne in diversi formati comuni da un iPhone o iPad, funziona solo per unità non crittografate, con unità crittografate che non sono leggibili dai dispositivi mobili.

Quando si collega un'unità APFS crittografata a iOS 14 o iPadOS 14, l'unità apparirà sulla barra laterale aggiornata, con una selezione dell'unità che porta una richiesta di password per decrittografarla.

Il supporto aggiunto per le unità crittografate funzionerà solo per le unità formattate APFS, che potrebbe comunque essere un fattore limitante per alcuni utenti in un ambiente multipiattaforma.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *