L'eccezionale keynote di WWDC 2020 di Apple dovrebbe essere un modello per gli spettacoli futuri

Apple non ha voluto tenere il keynote del WWDC di quest'anno completamente online, ma quando è stato costretto a farlo, l'azienda ha fatto un lavoro eccezionale – e così tanto che sarebbe un peccato se il WWDC del 2021 tornasse a uno spettacolo dal vivo.

Dimentica tutto ciò che Apple ha effettivamente detto nella presentazione dei keynote di apertura del WWDC 2020 su iOS 14 e macOS Big Sur, e guarda come lo hanno detto. La presentazione del video è stata straordinariamente ben fatta e, sebbene Apple non abbia nominato gli autori, i produttori, i registi o gli equipaggi del video di presentazione, puoi scommettere che ora sono richiesti.

E puoi sperare che stiano avendo un giorno libero. Questa è stata una produzione eccezionale, ed è presente in ogni area, dal tecnico all'editoriale. La decisione di aprire con Tim Cook seduto a parlare con noi mentre il Steve Jobs Theater era chiaramente vuoto, era esattamente giusta.

Possedeva il problema della mancanza di pubblico a causa del coronavirus, affrontava il problema che un'altra società, un altro team di video, dentro o fuori dal settore tecnologico, avrebbe potuto tentare di nascondere. Quell'apertura ha fondato la presentazione di Apple, ha lasciato che parlasse di gravi problemi che riguardano tutti noi, e poi, dopo averli discussi, quell'apertura ha permesso ad Apple di andare avanti.

Da un inizio cupo e serio, Apple è stata quindi in grado di espandersi in quello che ha trasmesso molto bene è stato un torrente di annunci. Aveva lo spazio per consentire a Kevin Lynch di ballare letteralmente sull'Apple Watch, aveva la possibilità che Craig Federighi facesse una battuta sul distanziamento sociale, ma non inciampava neanche.

(Embed) https://www.youtube.com/watch?v=GEZhD3J89ZE (/ embed)

Questa potrebbe essere la prima volta che tutte queste persone sono state filmate per una presentazione, e tuttavia confrontarle con il modo in cui i presentatori di talk a tarda notte stanno ancora lottando dopo settimane di show di blocco. È molto, molto difficile presentare a un pubblico assente, e tutti i presentatori di Apple lo hanno fatto molto bene.

Sarebbe interessante sapere esattamente quale attrezzatura è stata utilizzata e non solo per curiosità sul fatto che fosse tutto basato su iPhone. A parte pochissimi presentatori – forse solo Kevin Lynch e Beth Dakin, manager del team Safari Software Engineering – tutti sembravano leggere troppo chiaramente dai teleprompter.

A parte l'unica critica, però, questa è stata davvero una presentazione video straordinariamente ben concepita e ben fatta. Se sei stato troppo preso dagli annunci reali per accorgertene, confrontalo con uno dei tentativi meno riusciti di Apple.

(Embed) https://www.youtube.com/watch?v=Sif9KHQkDk4 (/ embed)

Il guaio è che se non abbiamo mai visto prima una presentazione simile, probabilmente non la vedremo mai più.

Apple sicuramente rivedrà quanto successo ha avuto, e non ci può essere alcuna misura con cui concludono che è fallito. Tuttavia, se ciò garantirebbe un seguito a qualsiasi altra produzione, speriamo che non saremo in un blocco completo del coronavirus per il WWDC 2021.

Solo questo fatto probabilmente significherà che Apple tornerà al ronzio di un auditorium dal vivo e al frastuono degli sviluppatori nel Steve Jobs Theater. È anche probabile che ritorni alle sessioni pratiche e sviluppate di persona durante la settimana.

Quindi anche se Apple pratica e celebra ampiamente le sue presentazioni ampiamente, un evento dal vivo è sempre più veloce da realizzare di un film. C'erano esattamente 20 presentatori sullo schermo, che utilizzavano circa 13 località e anche se Apple utilizzava più equipaggi, ciò significava comunque gestirli tutti, producendoli tutti.

A volte su un presentatore potrebbero esserci dei tagli ad altre angolazioni che avrebbero potuto essere fatti sparando da più di una telecamera. Tuttavia, probabilmente quelli, e certamente ogni altro cambiamento, significa un nuovo set di riprese. Anche con la fotocamera in posizione, ciò richiede ancora regolazioni, riorganizzare l'illuminazione e possibilmente ricablare il suono prima che il relatore dica una parola.

Quattro dei 20 presentatori del WWDC: (L-R) Andreas Wendker, Beth Dakin, Cindy Lin, Craig Federighi

Quattro dei 20 presentatori del WWDC: (L-R) Andreas Wendker, Beth Dakin, Cindy Lin, Craig Federighi

Ogni produzione richiede questo tipo di lavoro, ma un film così finemente elaborato richiede che ogni elemento sia preso con cura scrupolosamente. E sarebbe in qualsiasi anno normale.

Questo non è un anno normale, e mentre Apple non ha ottenuto crediti per lo spettacolo, si è conclusa con una spiegazione ampiamente dettagliata di come il film è stato realizzato in condizioni di distanza sociale.

Quindi non illuderti che questo video fosse tutt'altro che costoso da realizzare, e se una produzione non coronavirus fosse più economica, non lo sarebbe di molto. Apple può chiaramente permettersi di spendere qualunque sia questo budget, e apprezza chiaramente il valore di farlo nel modo giusto.

Apple potrebbe farlo di nuovo. In realtà, Apple ha molte ottime ragioni per ripetere tutto ciò. Come abbiamo sottolineato, questo era contemporaneamente il WWDC meno frequentato e più frequentato di sempre. Se lo volessero, ogni singolo sviluppatore sulla Terra potrebbe avere la stessa sede in prima fila di tutti gli altri.

Ciò significa che farlo online mette fine al vecchio sistema di lotteria di chi riceve un biglietto e chi no. Termina completamente le spese di viaggio per tutte quelle persone, praticamente ognuna delle quali ha dovuto affrontare costi di alloggio elevati poiché gli hotel locali aumentano i prezzi per la settimana.

Se si trattasse esclusivamente di Apple al servizio dei suoi sviluppatori, se fosse solo quella relazione diretta, la versione online con il suo keynote video e le sessioni di streaming è la migliore che l'azienda possa fare. Tuttavia, interrompe anche gli sviluppatori che si incontrano.

Elimina completamente il lato sociale del WWDC, e non si limita a chi ottiene un passaggio su Apple Park. C'è un'intera industria laterale di sviluppatori che viene nella zona nonostante non abbia un biglietto.

E poi per la stessa Apple, oltre all'adulazione dal vivo in Steve Jobs Theater per due ore, c'è un grande motivo per tornare a un WWDC dal vivo, di persona. È possibile che le sessioni degli sviluppatori di streaming risultino più efficaci di quanto sembri, e ne parleremo con gli sviluppatori dopo che lo show sarà finito. Ma sicuramente nulla può essere paragonato al fatto di essere seduto accanto a un ingegnere Apple mentre provi le nuove tecnologie.

Supponendo, quindi, che Apple voglia tornare a far partecipare gli sviluppatori alla sua settimana del WWDC, è improbabile che li siedano al Steve Jobs Theater e ci proiettino un film di 2 ore.

Il WWDC 2021 di Apple potrebbe essere diverso dalle conferenze precedenti, ma tornerà alla presentazione dal vivo del keynote. Non puoi biasimarli, faresti sicuramente la stessa cosa, ma questo video è stato così ben fatto che non puoi fare a meno di sperare che lo facciano di nuovo online.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *