Apple Store saccheggia gli aggiornamenti e il tracciamento di iPhone in Apple Crime Blotter

Un atto d'accusa per una truffa di scambio SIM che ha ingannato Apple, un iPhone rintracciato porta ad accuse di assalto, maledizioni mal indirizzate alla magistratura e altro ancora dal blotter criminale di Apple.

L'ultima in un occasionale AppleInsider serie, guardando al mondo del crimine legato alla Apple.

Dopo il saccheggio a livello nazionale

È stato ampiamente riportato, a seguito del saccheggio degli Apple Store a seguito dell'uccisione di George Floyd, che Apple stava disabilitando e monitorando tutti gli iPhone rubati presi dai suoi punti vendita. Ad oggi, tuttavia, non vi sono state notizie di tali rintracciamenti che hanno portato all'arresto di coloro che hanno rubato dagli Apple Store in particolare, né vi sono state notizie sul furto degli anelli di furto organizzati al dettaglio.

KTLA ha riferito che la polizia di San Bernardino, in California, ha utilizzato un localizzatore da una scatola di iPhone 11 rubata per arrestare due uomini che si dice siano stati saccheggiati da un negozio T-Mobile il 31 maggio.

L'iPhone rubato porta all'arresto per aggressione

Non era collegato al saccheggio, ma un uomo della Pennsylvania è stato arrestato dopo che un iPhone rubato è stato rintracciato. Secondo WFMZ, la polizia di Allentown, in Pennsylvania, ha arrestato un uomo di 21 anni dopo aver detto di aver aggredito un addetto alla manutenzione durante una discussione su un parcheggio.

Quando la vittima ha fatto una foto della macchina dell'uomo, che era parcheggiata dove quelli nell'edificio hanno detto che non avrebbe dovuto essere, l'uomo ha preso il telefono e "ha dato un pugno all'uomo in testa diverse volte". Quando un segnale Trova il mio iPhone suonò nell'appartamento dell'uomo, sua madre accettò di chiamarlo, a quel punto tornò all'appartamento e fu arrestato.

L'uomo è stato accusato, secondo il rapporto, di due crimini di rapina, di reati di furto, di semplice assalto e di ricevimento di beni rubati e di un sommario di molestie.

Altri AirPod contraffatti sequestrati dal CBP

Per la seconda volta a giugno, la protezione doganale e delle frontiere degli Stati Uniti ha annunciato di aver sequestrato AirPod contraffatti. CBP ha dichiarato che il 1 ° giugno, gli agenti "hanno sequestrato una spedizione dalla Cina contenente 25 AirPods" Apple "contraffatti da un corriere DHL Express a Chicago.

Se autentici, gli AirPods sarebbero stati valutati a $ 3.975. Il 3 giugno, CBP a Pittsburgh ha annunciato di aver sequestrato 120 Apple AirPods, oltre a 4.700 telecomandi di sistemi di streaming contraffatti in aprile e maggio.

La ricerca di iPhone scopre il video di violenza sessuale

La polizia di Tyler, in Texas, mentre cercava l'iPhone di un uomo in relazione a un'indagine sui narcotici ha trovato prove di un altro crimine: il proprietario del telefono sembra aver commesso un presunto attacco sessuale ad Arlington, che ha registrato con il suo telefono.

Secondo Il mio Texas Daily, la polizia stava indagando sull'assalto e sapeva persino che il sospetto aveva un iPhone rosso. Una volta abbinato il video al caso aperto, l'uomo è stato arrestato e accusato di aggressione sessuale aggravata con un'arma mortale e le accuse di droga.

Uomo californiano accusato di truffa di scambio SIM, frodando Apple

Un uomo californiano di 20 anni è stato incriminato per un conteggio federale di frode via cavo, per la sua presunta parte in una truffa di scambio SIM che ha coinvolto iPhone e la presunta frode di Apple. Richard Yuan Li è stato accusato dall'ufficio del procuratore degli Stati Uniti per il distretto orientale della Louisiana e accusato di aver frodato 20 persone diverse.

Secondo l'accusa, lo schema prevedeva di dire a un rappresentante del servizio clienti Apple che i cospiratori non avevano ricevuto un iPhone 8 che avevano ordinato. Quindi, secondo le accuse, hanno usato le carte SIM per scambiare il numero di telefono di una vittima sull'iPhone 8 ottenuto illegalmente.

L'uso del telefono illegale nel commercio interstatale è ciò che ha innescato le accuse federali.

La polizia cerca un uomo accusato di usare una carta di credito rubata per gli acquisti su Apple Store

La polizia di Columbus, nell'Ohio, è alla ricerca di un uomo che si dice abbia usato una carta di credito rubata per acquistare un computer dall'Apple Store di Easton Town Center nel marzo del 2019. Secondo 10 TV, la polizia ritiene che l'uomo abbia rubato una carta di credito da un YMCA locale e l'abbia utilizzata per l'acquisto illegale.

Uomo accusato di aver rubato maledizioni del caricabatterie per iPad al giudice

Un uomo nel Regno Unito è stato arrestato per aver rubato un caricabatterie per iPad da un'auto e tentato di entrare in un'altra. Daniel Whitelaw ha quindi preso la decisione sconsiderata di maledire ripetutamente il giudice quando è stato portato in tribunale.

Secondo Cronaca dal vivo, l'uomo di 24 anni è stato portato sul banco degli imputati e ha detto al giudice "Mi ricorderò la tua faccia, sporco c ***" e un "b ***** d." Il suo avvocato in seguito si scusò con la corte per suo conto.

Whitelaw rimane sotto custodia e comparirà tramite collegamento video presso lo stesso tribunale per il suo processo il 14 luglio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *