Ecco quando aspettarti l'aggiornamento EMUI 10.1 globale sul tuo telefono Huawei

EMUI 10.1 è disponibile su Huawei P40 Pro Plus.

Credito: David Imel / Autorità Android

Huawei ha introdotto EMUI 10.1 insieme alla serie P40 a marzo di quest'anno. L'aggiornamento da allora è arrivato su diversi modelli in Cina, ma l'azienda ha ora annunciato un calendario di rilascio per i dispositivi al di fuori della Cina.

Secondo un'e-mail ufficiale inviata a Autorità Android, Huawei darà il via al lancio di EMUI 10.1 da giugno. L'elenco dei dispositivi viene visualizzato di seguito.

  • Huawei P30 e P30 Pro
  • Huawei Mate 30, Mate 30 Pro e Mate 30 Pro 5G
  • Huawei Mate 20, Mate 20 Pro, Porsche Design Mate 20 RS, Mate 20 X e Mate 20 X 5G
  • Huawei Nova 5T
  • Huawei Mate XS
  • Huawei P40 Lite
  • Huawei nova 7i
  • Huawei MatePad Pro
  • Huawei MediaPad M6 10.8

Il sotto-marchio Honor di Huawei lancerà anche l'aggiornamento Magic UI 3.1 da giugno, che condivide molto in comune con EMUI 10.1. I telefoni Honor supportati sono elencati di seguito.

  • Honor View 30 Pro
  • Honor 20 e Honor 20 Pro
  • Honor View 20

EMUI 10.1 introduce una serie di aggiunte, con le due caratteristiche principali che sono la videochiamata MeeTime e l'assistente vocale Celia. Il primo offre videochiamate a 1080p con condivisione dello schermo e miglioramenti per una scarsa qualità del segnale, mentre il secondo è l'assunzione virtuale di Huawei. Celia sbarcherà per la prima volta nel Regno Unito, in Francia, Spagna, Messico, Cile, Colombia e Sudafrica.

Altre aggiunte o modifiche degne di nota includono una galleria fotografica cross-device, una migliore integrazione PC / smartphone, più animazioni di sblocco delle impronte digitali e ottimizzato funzionalità multi-finestra. Quest'ultimo è piuttosto interessante, essendo attivato scorrendo verso l'interno dai bordi con due dita e consentendo di trascinare e rilasciare il contenuto tra due finestre.

Cos'altro ti piacerebbe vedere nelle future skin Android? Facci sapere nella sezione commenti qui sotto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *