Gli Apple Store negli Emirati Arabi Uniti riapriranno l'8 giugno

Apple si appresta a riaprire un numero maggiore di punti vendita mentre viene gestita la diffusione di COVID-19, con l'inaugurazione di tre negozi Apple negli Emirati Arabi Uniti l'8 giugno, completa delle nuove garanzie di coronavirus.

La pandemia COVID-19 ha costretto Apple a chiudere quasi tutte le sue sedi di Apple Store in tutto il mondo, come misura precauzionale per ridurre le infezioni del coronavirus. Nell'ambito di un programma in corso per aprire ancora una volta la propria attività di vendita al dettaglio ai clienti, l'attenzione di Apple si rivolge ora agli Emirati Arabi Uniti.

Un trio di sedi dell'Apple Store aprirà l'8 giugno, riferisce il Khaleej Times, nel Dubai Mall, Mall of the Emirates e Yas Mall. Mentre ciascuno dei centri commerciali ha i propri orari di apertura e precauzioni di sicurezza, tutti e tre gli spazi di vendita al dettaglio di Apple saranno aperti tutti i giorni dalle 11 alle 19:30 ora locale.

Come con altri negozi, i tre punti vendita si apriranno con una serie di nuove misure in atto per prevenire un'ulteriore diffusione del virus. Ai clienti verranno poste domande sulla salute prima di poter entrare all'interno, con le maschere richieste sia dai clienti che dai dipendenti del negozio, mentre i clienti potrebbero anche dover aspettare fuori dal negozio per ottenere l'accesso poiché solo un numero limitato di persone sarà autorizzato alla volta .

Oggi in Apple e Business Briefing continuano a non essere disponibili per il prossimo futuro.

Al momento della pubblicazione, sono attive 136 delle 271 sedi di Apple Store negli Stati Uniti, mentre 142 dei 239 negozi nel resto del mondo sono aperti, 145 una volta aperte le sedi degli Emirati Arabi Uniti. Dopo lunedì, solo sette paesi rimarranno senza Apple Store aperti tra quelli che hanno i punti vendita, tra cui 20 negozi in Francia e 38 nel Regno Unito.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *