Google Fi introduce il supporto eSIM per i clienti iPhone esistenti

Google Fi questa settimana ha iniziato a implementare il supporto eSIM per gli attuali abbonati iPhone, consentendo loro di utilizzare le funzionalità dual-SIM di alcuni telefoni Apple selezionati.

Ad aprile, l'operatore di rete virtuale mobile (MVNO) ha iniziato a consentire ai nuovi utenti di iscriversi a Google Fi utilizzando l'eSIM integrato in iPhone XR, XS, XS Max, 11, 11 Pro, 11 Pro Max e 2020 iPhone SE. Con Google Fi versione 2.5, che è stata rilasciata lunedì, Google sta iniziando a introdurre lentamente il supporto eSIM in modo che i suoi membri MVNO possano liberare lo slot SIM fisico sui loro iPhone dual-SIM.

Ufficialmente, la funzionalità non è stata implementata completamente, ma molti dei suddetti Redditor hanno fatto funzionare disinstallando e reinstallando l'app Google Fi. Dopo la reinstallazione, Google Fi richiederà agli utenti di passare a eSIM.

Per completare il processo, gli utenti devono quindi accedere alla pagina Web di configurazione rapida di Google Fi per scansionare un codice QR, quindi impostare dati wireless e MMS.

Oltre a lasciare aperto lo slot SIM fisico, la funzione accelererà anche il processo di abbonamento a Google Fi per i futuri clienti.

La documentazione ufficiale di Google afferma ancora che eSIM è disponibile solo per i nuovi utenti, ma è probabile che il testo cambi quando il supporto per gli utenti esistenti completerà il suo lancio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *