NHS ammette che l'app di tracciamento dei contatti non funzionerà su iPhone più vecchi

Le prove dell'app di monitoraggio dei contatti del coronavirus NHS nel Regno Unito rivelano che gli utenti devono avere iOS 11 o versioni successive e la durata della batteria è profondamente influenzata dalla funzione.

A seguito della controversa scelta del National Health Service del Regno Unito di rifiutare la tecnologia di tracciamento dei contatti di coronavirus di Apple e Google a favore del proprio sistema, meno privato, le prove di test hanno rivelato problemi. Gli utenti che testano l'app sull'Isola di Wight nel Regno Unito segnalano che le batterie si stanno scaricando e che non funzionerà affatto su alcuni telefoni.

Geraint Lewis, leader dello sviluppo del gruppo tecnologico NHSX del servizio sanitario, è apparso sulla stazione radio radio Solent della BBC locale per spiegare l'app e rispondere alle critiche. L'intervista non è più disponibile sul servizio di recupero della stazione, ma secondo il Regno Unito Mail giornaliera, Lewis ha risposto alle telefonate di molti ascoltatori sull'app che non funzionava.

"[Un motivo] per cui l'app potrebbe non funzionare su un particolare smartphone", ha affermato, "[è questo] il team di sviluppo non si è dato da fare per supportare quel particolare telefono".

Ha anche affermato che gli iPhone Apple richiedono iOS 11 o versioni successive e quelli Android richiedono la versione 8 o successive. "Quindi, se è possibile aggiornare il sistema operativo che si spera possa aiutare", ha aggiunto.

L'iPhone più vecchio che può eseguire iOS 11, e quindi l'app, è l'iPhone 5s nel 2013. Tutti i telefoni Huawei sono bloccati a causa di Google che ha costretto la società a smettere di usare il suo Google Play Store.

Dal video del SSN su come utilizzare l'app

Dal video del SSN su come utilizzare l'app

Tuttavia, Lewis ha suggerito che l'incapacità di eseguire l'app non è un problema. "Il sistema è lì per proteggere l'intera comunità", ha detto, "quindi se un numero sufficiente di persone scarica e utilizza l'app tutti saranno protetti indipendentemente dal fatto che essi stessi abbiano un telefono compatibile".

Secondo Lewis, il sistema NHSX si basa sul Bluetooth Low Energy e i telefoni più vecchi che non lo hanno non possono utilizzare l'app. Ha anche detto che, poiché utilizza BLE, non sta esaurendo le batterie delle persone.

A seguito del reclamo di un ascoltatore che lo fa, ha chiesto alle persone di inviare feedback al NHSX come parte del processo. Il processo continua e, sebbene non sia stata annunciata una data di fine, il governo del Regno Unito afferma che prevede di implementare l'app a livello nazionale nelle prossime settimane.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *