Apple prevede che le vendite di iPad e Mac cresceranno nel terzo trimestre di giugno, nonostante COVID-19

Non è esattamente sorprendente che, nonostante tutta l'incertezza nel mondo, Apple abbia deciso di non poter fornire utili indicazioni sulle entrate per il suo Q3 fiscale che si concluderà a giugno. È inaspettato, tuttavia, che Apple abbia avuto la certezza di annunciare un rivestimento d'argento alla pandemia: si aspetta di vendere più Mac e iPad nell'estate del 2020 rispetto al 2019.

iPad Pro

iPad Pro e Magic Keyboard rappresentano una soluzione di elaborazione mobile avvincente

Analisti e giornalisti inizialmente hanno ipotizzato che Apple non sarebbe stata in grado di riavviare la produzione o persino di lanciare nuovi prodotti entro il trimestre di marzo, durante il quale è scoppiata la pandemia di coronavirus, provocando la chiusura di fabbriche e negozi al dettaglio. Quelle paure non si sono materializzate come previsto a causa della vasta e profonda competenza operativa di Apple e della chiara partecipazione della Cina, che aveva un disperato bisogno di Apple per tornare alla normalità il più rapidamente possibile per il proprio interesse economico.

Ricordiamo che solo poche settimane prima, vari esperti avevano persino riflettuto sul fatto che la Cina potesse "accendere Apple" per la contesa del paese con le tariffe imposte dall'America, o che lo stato stava percuotendo la propaganda patriottica promuovendo marchi nazionali tra cui Huawei mentre diffamava iPhone. A quanto pare, nessuna di queste cose era reale. La Cina ha un disperato bisogno di Apple, sia per favorire l'occupazione continua e la crescita economica sia per aiutare i produttori di dispositivi domestici a sapere come progettare i propri telefoni e simili AirPod.

La catena di fornitura globale di Apple con la sua significativa dipendenza dall'assemblaggio in Cina si è dimostrata molto più resistente di quanto praticamente nessuno si aspettasse, e sicuramente più giornale di Wall Street e altri siti, che inizialmente sostenevano che la posizione di Apple in Cina era sia un grave errore che una tremenda debolezza. La capacità di Apple di recuperare rapidamente la sua capacità produttiva e adattarsi a un mondo con punti vendita chiusi ha aiutato l'azienda a registrare guadagni record nel trimestre di marzo.

Un miscuglio di aspettative estive

Tuttavia, andando avanti, come si comporterà Apple mentre l'economia globale inizierà a sentire i pieni effetti della disoccupazione di massa e del rafforzamento della cintura aziendale? Previsioni analoghe di sventura hanno affermato che le vendite di Apple cadranno da una scogliera durante l'attuale trimestre mentre l'impatto finanziario di COVID-19 continua a crescere. Tuttavia, mentre Apple non ha offerto la sua tipica guida alle entrate per il trimestre di giugno, il suo direttore finanziario Luca Maestri ha dichiarato l'aspettativa che le sue vendite sarebbero state miste, non semplicemente su tutta la linea.

"Su iPhone e dispositivi indossabili, prevediamo un peggioramento delle entrate di anno in anno nel trimestre di giugno rispetto al trimestre di marzo", ha dichiarato Maestri durante la chiamata degli utili di Apple, aggiungendo che "su iPad e Mac, ci aspettiamo che tutto l'anno -anno il rendimento delle entrate migliorerà nel trimestre di giugno ".

L'idea che i computer e i tablet Apple dovrebbero ottenere risultati migliori quest'estate rispetto a quelli di Apple dell'anno scorso è notevole. Chiaramente, le storie inventate dagli esperti non beneficiano dello stesso tipo di intuizione disponibile per i dirigenti di Apple.

Lavoro a distanza e apprendimento a distanza per guidare le nuove vendite di Apple

Mentre Apple prevede che la sua massiccia base di utenti installata – che in realtà ha continuato a crescere di dimensioni durante il trimestre di marzo – per ritardare alcuni acquisti di articoli di alto valore come gli iPhone, le restrizioni imposte dalla pandemia stanno effettivamente aumentando la domanda di dispositivi informatici che facilitare l'apprendimento e il lavoro a distanza da casa. Apple ha anche dettagliato acquisti molto grandi di iPad effettuati da varie scuole.

"Siamo in procinto di distribuire i principali ordini di iPad ai sistemi scolastici che lavorano per mantenere l'apprendimento andando forte a distanza", ha dichiarato il dirigente di Apple Tim Cook, "tra cui decine di migliaia in Ontario, Canada; Glasgow, Scozia e Porto Rico, un 100.000 per la città di Los Angeles e 350.000 per New York City, la nostra più grande distribuzione educativa di iPad di sempre ".

È quasi come se Apple non avesse effettivamente perso l'intera attività di istruzione a causa di Chromebook a basso prezzo dei partner di Google Bloomberg lavorato per affermare tra il 2014 e il 2018.

Per ogni anno della sua esistenza, iPad ha attirato intense critiche. Ci sono stato al lancio iniziale di iPad nel 2010, dove Steve Jobs ha lanciato una visione per uno strumento di elaborazione progettato per essere sia migliore di uno smartphone che superiore ai PC per compiti specifici.

Ho assistito in prima persona al fatto che i media sono stati scaricati in maniera schiacciante su iPad, perplessi sul perché non fosse più un Mac. Ogni anno da allora, abbiamo visto richieste da parte di esperti insistere nel sapere quando Apple avrebbe riportato Flash, finestre sovrapposte e, naturalmente, un mouse.

Anche dopo che l'iPad è stato solidamente riconosciuto da ogni angolo del settore – dai blogger Android e Google fino persino a IDC e Gartner – come l'unico tablet realmente praticabile e di successo commerciale che i consumatori abbiano mai desiderato, Apple ottiene ancora un sacco di condiscendenti tentativi di pensare eseguire un'autopsia su iPad e spiegare cosa esattamente l'azienda ha fatto di sbagliato per creare un prodotto così disastrosamente difettoso.

Trovare opportunità in una crisi di pandemia

Una delle cose più importanti che iPad ha realizzato negli ultimi dieci anni, oltre a espandere rapidamente la base installata di utenti sulle piattaforme di elaborazione e sviluppo di Apple, è stata quella di finanziare lo sviluppo dei motori in silicone personalizzati serie A di Apple. iPad ha guidato in modo univoco un mercato praticabile per quello che una volta Microsoft chiamava "personal computer ultra mobile" e, nell'ultimo decennio, che richiede silicio ad alta potenza e alta efficienza, ha dato ad Apple i ricavi e le dimensioni per diventare effettivamente il proprio Intel.

Ora sembra che entro il prossimo anno Apple inizierà a rilasciare nuovi computer alimentati interamente dal suo silicio personalizzato. I Mac di oggi dispongono già di tecnologie chiave adattate dall'iPad sotto forma di chip T2, che fornisce sicurezza, codifica e crittografia video con accelerazione hardware e consente nuove funzionalità hardware che vanno dal Touch ID alla Touch Bar alla Sidecar.

Il grande impulso di quest'anno per supportare il lavoro da casa e l'apprendimento remoto potrebbe trasformare la pandemia COVID-19 da una pura crisi in una nuova opportunità per Apple di vendere attraverso le sue ultime generazioni di Mac x86. È inoltre probabile che Apple utilizzi il nadir nell'attività economica per incoraggiare gli sviluppatori a sfruttare appieno i nuovi strumenti che portano sia il software iOS esistente sul Mac con Catalyst, sia perfezionare il processo di rendere l'App Store un modo semplice per distribuire il codice appropriato ottimizzato per qualunque hardware specifico possieda un utente, indipendentemente da chi ha progettato il silicio.

Apple Project Catalyst

Alla WWDC19, Apple ha mostrato i suoi sforzi del primo anno per portare le app UIKit iOS sul Mac tramite Project Catalyst

Finora, questo si è concentrato sul "diradamento" o sul download efficiente solo del codice e delle risorse di cui un dispositivo specifico ha bisogno. Ma lo stesso meccanismo può consentire ad Apple di supportare senza problemi i download di app su futuri Mac o notebook iOS basati sul silicio personalizzato di Apple anziché su un chip Intel x86. Questo tipo di infrastruttura non è mai esistito prima, il che rende molto più difficile per gli utenti trovare software in esecuzione sul proprio hardware. Questo era una volta uno showtopper per i piani di Microsoft per Windows NT su varie architetture di chip negli anni '90, complicando la vendita dei palmari WinCE negli anni 2000 e poi i dispositivi Windows RT basati su ARM negli anni 2010.

L'ampio lavoro e gli investimenti di Apple nella tecnologia dei compilatori e i suoi sforzi per costruire framework di sviluppo adatti alle esigenze di milioni di sviluppatori che vanno dai programmatori indipendenti ai team di app aziendali hanno dato all'azienda lo stesso tipo di flessibilità nella progettazione di silicio e hardware che le sue catene operative di fornitura lo hanno dato per produrre nuovi prodotti in grandi volumi a basso costo.

Quindi, mentre gli esperti del mondo immaginano che Apple stia esaurendo le vendite dell'iPhone, la realtà è che Apple è perfettamente posizionata negli anni 2020 per sviluppare il tipo di nuovi dispositivi informatici altamente mobili e persino indossabili e formare i fattori del futuro, e per fornire il codice che gli sviluppatori scrivono per rendere questi dispositivi più potenti, senza alcuna dipendenza da un altro produttore di chip per progettare il suo silicio. Al contrario, Microsoft e Google non sono riusciti a vendere i propri smartphone e tablet anno dopo anno, quando questo è ciò che la gente comprava.

Cercare di realizzare una transizione così ambiziosa potrebbe in realtà essere più difficile se non ci fosse una pandemia a mantenere le persone bloccate a casa e affamate di nuovi modi per sostenersi. Apple ha costantemente spinto la programmazione come qualcosa che ogni studente dovrebbe imparare. I suoi ultimi sforzi con Swift, Playgrounds e i relativi strumenti di sviluppo si stanno concretizzando proprio mentre una generazione di giovani sta entrando in un'economia devastata dalla pandemia, e dove molte persone di una vasta gamma di professioni stanno improvvisamente scoprendo che potrebbe non esserci qualsiasi cambiamento immediato nelle loro circostanze a meno che non trovino nuovi modi per adattarsi.

Apple prevede che le vendite di iPad e Mac cresceranno nel terzo trimestre di giugno, nonostante COVID-19

Lo sviluppo di software didattico è stato un investimento chiave per Apple

Creando strumenti e prodotti che possono aiutare chiunque a passare a una nuova carriera nello sviluppo di software, Apple si posiziona nuovamente per trasformare COVID-19 da un disastro in un'opportunità per molte persone colpite da arresti e mobilità limitata. E come prevede Apple, queste persone investiranno nell'hardware Apple per sfruttare questa opportunità.

Le peggiori notizie per il trimestre di giugno

Apple non sarà certamente indenne dal crollo delle industrie e delle aziende che la circondano, e questo è praticamente dimostrato dalla società che non ha emesso orientamenti per il suo terzo trimestre fiscale del 2020. Mentre alcune turbolenze economiche daranno alla società la possibilità di afferrare acquisizioni e team di talenti che altrimenti non potrebbero essere in grado di fare, il ritmo delle vendite di Apple ai consumatori che perdono il lavoro o affrontano una riduzione degli affari sarà sostanzialmente inferiore.

Tuttavia, l'aspettativa di Apple di vendite più basse del solito dei suoi modelli di fascia alta per iPhone e Apple Watch durante il trimestre di giugno sembra essere molto meno traumatica per Apple rispetto alle ricadute dei produttori di Android che si aspettavano di spedire enormi volumi di prodotti di fascia bassa a mercati emergenti e al segmento di valore degli acquirenti che stavano già lottando per pagare $ 250 per un nuovo telefono.

Ancora una volta, le nuvole scure della pandemia offrono un rivestimento argentato ad Apple sia nei suoi telefoni premium che nei dispositivi indossabili, tra cui Apple Watch e AirPods. Gli utenti che sono bloccati a casa sono ancora più esposti ai loro dispositivi digitali come collegamento principale con il mondo esterno. Non c'è nient'altro su cui più persone spendono volentieri più denaro come lusso personale del proprio smartphone. La base di utenti installata di Apple era chiaramente già meno preoccupata dei prezzi perché pagavano volontariamente $ 999 o più per i nuovi iPhone in un mondo in cui agli esperti piaceva sottolineare che gli Androidi potevano essere acquistati per molto meno.

Eppure, proprio come i clienti di Apple affrontano il loro primo vero test di "cosa acquistano quando i serbatoi di economia?" Apple offre una delle sue migliori offerte entry-level con iPhone SE. Questo prodotto può non solo sminuire l'interesse per le defezioni su Android, ma sta già attirando l'interesse degli utenti Android, trasformando ancora una volta la crisi pandemica in un'opportunità per Apple.

Guarda per la salute

Il crescente interesse per la salute scatenato dalla pandemia sta anche creando una nuova consapevolezza del valore di Apple Watch. Maestri ha osservato che "la nostra attività nel settore dei dispositivi indossabili è ora delle dimensioni di un'azienda Fortune 140 e siamo molto entusiasti delle numerose opportunità che ci attendono per questa categoria di prodotti. Ad esempio, Apple Watch continua ad estendere la sua portata e oltre 75 il percento dei clienti che hanno acquistato Apple Watch in tutto il mondo durante il trimestre erano nuovi al prodotto ".

Quest'anno, Apple potrebbe finalmente essere in grado di rilasciare il monitoraggio dell'ossigeno nel sangue come caratteristica di Apple Watch; finora, questo sembra essere stato ostacolato dall'approvazione della FDA. Ciò potrebbe essere importante perché uno dei modi per identificare un'infezione COVID-19 è il basso livello di ossigeno nel sangue causato dal suo effetto sulla salute polmonare. A differenza di altre condizioni che attaccano i polmoni, molti di quelli infetti non si sentono male o senza fiato fino a quando la malattia non ha causato un danno polmonare significativo, suggerendo che la diagnosi precoce potrebbe aiutare a migliorare gli sforzi di recupero e aiutare a fermare la diffusione della malattia da parte dei portatori che non indossano mi sento ancora male.

Anche senza il picco delle vendite di iPhone e Apple Watch nel trimestre di giugno, le forti vendite di Mac, iPad e la continua forza dei Servizi potrebbero aiutare Apple ad avviare un recupero migliore in autunno di quanto altrimenti ci si aspetterebbe nelle circostanze attuali. Questo perché gli utenti hanno maggiori probabilità di ritardare gli acquisti piuttosto che portare la propria attività altrove.

Non vi è alcuna indicazione che qualsiasi altro produttore di telefoni o dispositivi si trovi meglio di Apple. In effetti, come avevamo previsto a febbraio, le speranze dei produttori di Android quest'anno erano basate sulla connettività 5G e sul fascino di costosi display pieghevoli o fattori di forma nostalgici, nessuno dei quali sembra molto eccitante in questo momento mentre gli impatti della pandemia diventano più chiaro.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *