La saga di violazione dei brevetti di hotspot Wi-Fi di Apple termina con un piagnucolio


Di Mike Peterson
Giovedì 07 maggio 2020, 12:38 PT (15:38 ET)

Dopo diversi anni di contenzioso, Apple ha ritirato quello che era probabilmente il suo appello finale in un caso di violazione di brevetto hotspot Wi-Fi a causa di una decisione della Corte Suprema.

La denuncia originale sosteneva che la funzionalità di hotspot di Apple violava la proprietà intellettuale di IXI Mobile.

La denuncia originale sosteneva che la funzionalità di hotspot di Apple violava la proprietà intellettuale di IXI Mobile.

Il caso era incentrato su un brevetto specifico di proprietà del defunto produttore di dispositivi mobili IXI Mobile, incentrato sulla tecnologia hotspot wireless. Apple è stata colpita da una causa che rivendica la violazione di brevetto nel 2014 e ha continuato a combattere la causa di violazione di brevetto fino al 2020.

Ma, lunedì, Apple ha presentato una mozione senza opposizione alla Corte d'appello degli Stati Uniti per il Circuito federale per respingere volontariamente i suoi ricorsi contro una decisione del tribunale nel 2018.

Apple cita la sentenza della Corte Suprema degli Stati Uniti nel caso "Thryv, Inc. v. Click-To-Call Technologies, LP" come motivo per cui.

Ad aprile, la Corte Suprema ha sostanzialmente consolidato alcune disposizioni del codice degli Stati Uniti che vietavano alle entità di presentare un inter partes rivedere la petizione più di un anno dopo essere stata citata in giudizio. In altre parole, le aziende che hanno ricevuto una causa in materia di brevetti hanno solo un anno per presentare una mozione per richiedere all'Ufficio brevetti degli Stati Uniti di rivedere la brevettabilità della proprietà intellettuale.

Il consiglio di Apple ha presentato la mozione volontaria lunedì 4 maggio e ha osservato che sia il ricorrente che l'interveniente si sono opposti. Il circuito federale ha concesso la mozione giovedì 7 maggio.

Con quell'appello caduto, e non oltre inter partes recensioni sul tavolo, è probabile che qualsiasi decisione giudiziaria nel procedimento di infrazione dell'IXI sarà definitiva. Apple ha richiesto per l'ultima volta un processo con giuria nell'ottobre 2019.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *