Google porta finalmente un po 'di unità nelle sue app di messaggi

Foto d'archivio di Google Duo 3

Google sta trasferendo tutti i suoi principali prodotti di comunicazione in un team, invece di averli ovunque con un gruppo di persone diverse responsabili. Speriamo che questo possa portare a miglioramenti su tutta la linea in termini di app di messaggistica di Google, in particolare le sue app Duo, Messaggi, Meet e Telefono.

Javier Soltero è stato introdotto in Google come vicepresidente e direttore generale di G Suite, e ora sarà responsabile di tutti i prodotti di comunicazione dell'azienda. Tuttavia, ha detto The Verge che non ci sono piani immediati per modificare o integrare nessuna delle app di Google. Potrebbe passare un po 'di tempo prima che vengano rilevate modifiche effettive alla funzionalità di Duo, Messaggi o dell'app Telefono. In realtà, ha affermato di ritenere che "sarebbe irresponsabile" apportare modifiche a una di queste app troppo rapidamente, in quanto "questi prodotti svolgono un ruolo importante nella vita delle persone".

Google ha sempre vacillato quando si tratta di organizzare la sua suite di app e servizi di messaggistica e chat. Tra app cancellate, rinominazioni e sovrapposizioni, c'è sicuramente spazio per miglioramenti, e sarà interessante vedere se Javier Soltero è in grado di spingere l'azienda nella giusta direzione al riguardo.

Google ha rilasciato una dichiarazione completa sul cambio di leadership:

Stiamo riunendo tutti i prodotti di comunicazione collettiva di Google sotto un unico leader e un team unificato che sarà guidato da Javier Soltero, VP e GM di G Suite. Javier rimarrà nel Cloud, ma entrerà anche a far parte del gruppo dirigente sotto Hiroshi Lockheimer, SVP of Platforms and Ecosystems. Al di fuori di questo aggiornamento, non ci sono altre modifiche al personale e Hiroshi continuerà a svolgere un ruolo significativo nei nostri continui sforzi di partnership.

C'è già stato un movimento abbastanza rapido in termini di app di messaggistica di Google. Soltero ha usato il suo breve periodo alla guida di Google Meet e Google Chat per ripulire il casino che è Google Hangouts e il suo marchio. Hangouts Video è diventato Google Meet e Hangouts Chat è diventato Google Chat, che è una convenzione di denominazione che ha molto più senso. Spero che sia in grado di fare qualcosa di simile a Duo e al resto delle app che conduce.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *