Apple sta diversificando la catena di approvvigionamento di AirPods, potenzialmente respingendo l'aggiornamento


Di Amber Neely
Venerdì 8 maggio 2020, 08:05 PT (11:05 ET)

Apple sta spostando una notevole quantità della sua attuale produzione AirPods dalla Cina al Vietnam e sembra prendere in considerazione un programma di rilascio più tardi di quanto precedentemente previsto un aggiornamento di AirPods.

AirPods

COVID-19 ha introdotto notevoli ritardi nella produzione globale L'aggiornamento AirPods di terza generazione di Apple è stato influenzato. Il ritardo nella produzione era stato previsto da Ming-Chi Kuo e ora verificato da una fonte che conosceva la situazione, secondo Recensione asiatica Nikkei.

Apple prevede di aumentare la produzione della seconda generazione di AirPods, questa volta al di fuori della Cina. Circa 3 milioni a 4 milioni di unità, che rappresentano circa il 30% degli AirPod classici saranno "Made in Vietnam", hanno detto le fonti. AirPods Pro, tuttavia, viene ancora prodotto in Cina.

Apple ha cercato di espandere la sua produzione di elettronica di consumo al di fuori della Cina, a causa sia della pandemia in corso che delle guerre commerciali ancora e ancora spinte dall'amministrazione Trump.

Il Vietnam ha iniziato ad allentare le misure di blocco ad aprile, il che consentirebbe una più facile produzione di prodotti, come AirPods, poiché i lavoratori sono in grado di tornare alle fabbriche.

"La produzione di massa di AirPods in Vietnam è iniziata già a marzo", ha detto una persona che ha familiarità con la questione Recensione asiatica Nikkei. "I funzionari vietnamiti hanno persino concesso permessi speciali per un assemblatore chiave di Apple AirPods per aiutare l'azienda a portare ingegneri nel paese per una produzione regolare durante i blocchi".

Il Recensione asiatica Nikkei ha un track record adeguato quando si tratta di discutere e segnalare importanti movimenti della catena di approvvigionamento. È notevolmente più povero quando si tratta di prevedere i piani specifici di Apple o le caratteristiche del prodotto. Il passaggio in Vietnam per la produzione è più del primo che del secondo.

Apple ha costantemente cercato sedi di produzione e fornitori al di fuori della Cina. Il passaggio di Apple alla produzione di AirPods in Vietnam era probabilmente inevitabile, poiché la società aveva iniziato le produzioni di prova a luglio del 2019.

A febbraio, Apple ha visto ritardi e carenze nella sua catena di approvvigionamento quando le fabbriche si sono chiuse per mitigare la diffusione di COVID-19. Gli AirPods sono stati tra i primi prodotti a scarsità poiché i principali produttori di AirPod hanno bloccato la maggior parte della produzione.

Anche il fornitore di Apple Pegatron ha iniziato a cercare siti produttivi in ​​Vietnam. Attualmente si presume che Pegatron avrebbe utilizzato il sito per produrre stili per dispositivi mobili Samsung.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *