Secondo quanto riferito, l'aggiornamento SDK di Facebook ha causato l'arresto anomalo di più app iOS


Di Mikey Campbell
Mercoledì 06 maggio 2020, 18:06 PT (21:06 ET)

Numerose app iOS popolari, tra cui TikTok, Pinterest e Spotify, hanno iniziato a bloccarsi mercoledì dopo un aggiornamento dell'SDK di Facebook, software su cui molti sviluppatori fanno affidamento per semplificare il processo di accesso dell'utente.

Secondo quanto riferito, l'aggiornamento SDK di Facebook ha causato l'arresto anomalo di più app iOSSecondo quanto riferito, l'aggiornamento SDK di Facebook ha causato l'arresto anomalo di più app iOS

Secondo gli account online, le app che integrano l'SDK di Facebook hanno subito un errore che ha provocato il crash immediato all'apertura. Un thread su GitHub ha ricondotto il problema a un aggiornamento sul lato server, sebbene Facebook non abbia confermato un errore alla fine.

Verso le 18:30 Le app orientate e orientali come TikTok, Pinterest, Spotify, Tinder, Viber e altre sono state rese non funzionali. Il problema sembra aver influenzato tutte o quasi tutte le app che integrano gli strumenti di accesso di terze parti di Facebook.

Come riportato da The Verge, i problemi non si limitavano alle istanze di app che utilizzavano attivamente la funzione di accesso di Facebook, poiché le app si arrestavano anche in modo anomalo per gli utenti che in genere accedono tramite altri mezzi.

Il problema è stato risolto rapidamente, ma l'apparente correzione di Facebook ha richiesto del tempo per propagarsi. La maggior parte delle app era attiva e funzionante entro le 20:30, anche se alcune rimangono fuori servizio al momento della stesura di questo documento.

I problemi di oggi sottolineano i rischi di affidarsi a uno strumento di terze parti per servizi essenziali. Sebbene l'integrazione possa aiutare l'onboarding e facilitare i punti di attrito, mette anche i produttori di app in balia di un'entità esterna, in questo caso Facebook.

Anche Apple offre un servizio di autenticazione utente in "Accedi con Apple", sebbene la funzionalità non abbia ancora visto un'ampia adozione.

Pubblicizzato come uno strumento di accesso creato tenendo presente la sicurezza dei dati, la funzione di accesso singolo consente agli utenti di creare un nuovo account senza esporre informazioni private potenzialmente sensibili e abilita l'autenticazione tramite Face ID o Touch ID. Il sistema filtra anche le informazioni che vengono trasmesse al provider tramite un sottosistema di inoltro di posta elettronica specializzato che consente agli utenti di mascherare il proprio indirizzo personale con una versione anonima generata su una base per app o servizio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *