La maggior parte degli Apple Store australiani riaprirà questa settimana [u]


Di Mikey Campbell
Lunedì 04 maggio 2020, 17:21 PT (20:21 ET)

Lunedì, Apple ha annunciato l'intenzione di riaprire la propria flotta al dettaglio in Australia, con il gigante della tecnologia che dovrebbe riportare 21 punti vendita su 22 a uno stato operativo limitato il 7 maggio.

La maggior parte degli Apple Store australiani riaprirà questa settimana [u]

Apple Sydney è l'unico Apple Store che non partecipa alla riapertura a livello nazionale questa settimana.

Con un'eccezione – Apple Sydney – la catena Apple di Apple Store sarà aperta ai clienti alle 10 di mattina, ora locale, giovedì 7 maggio, nell'ambito della strategia di riapertura scaglionata della società COVID-19.

Secondo la pagina Web di vendita al dettaglio regionale aggiornata di Apple, tutti i negozi nel paese aderiranno a orari di apertura strettamente limitati tra le 10 e le 17. quotidiano. Apple Brisbane, un altro anomalo, chiuderà alle 16:00. domenica 10 maggio.

Il solo Apple Store australiano a rimanere chiuso è la sede di Apple a Sydney nel Nuovo Galles del Sud. La pagina di destinazione dedicata di quel punto vendita afferma che il negozio è chiuso per "aggiornamenti creativi" e indirizza i clienti verso le opzioni di acquisto online. Nessuna menzione delle precauzioni del coronavirus o delle date di riapertura pianificate sono elencate per l'ammiraglia.

"Per iniziare, apriremo con ulteriori procedure di sicurezza tra cui controlli della temperatura, distanziamento sociale e un programma adeguato, per garantire che clienti e dipendenti continuino a rimanere in buona salute", ha affermato Apple in una nota a Bloomberg. "Il nostro protocollo di distanza sociale implica un numero limitato di visitatori nel negozio contemporaneamente, quindi potrebbe esserci un ritardo per i clienti walk-in".

La notizia dei piani di vendita al dettaglio australiani di Apple arriva una settimana dopo che il capo del commercio al dettaglio Deirdre O'Brien ha detto ai dipendenti che la società intende aprire "molti più" punti vendita Apple Store che sono attualmente chiusi a causa delle preoccupazioni di COVID-19. Al momento, O'Brien non è riuscita a offrire dettagli sulla questione, ma ha detto che Apple "sta continuando ad analizzare questa situazione di salute in ogni luogo" e ha notato che anticipa che il produttore di iPhone "riaprirà molti altri negozi a maggio".

Il CEO di Apple Tim Cook ha elaborato l'iniziativa di riapertura in un'intervista giovedì scorso, affermando che i negozi in Austria e Australia apriranno tra una o due settimane.

Secondo quanto riferito oggi, Apple Kärntner Strasse in Austria dovrebbe riattivarsi il 5 maggio, rappresentando la prima sede europea a riaprire dopo che Apple ha chiuso tutti gli Apple Store fuori dalla Cina a marzo.

Apple sta lentamente riaprendo gli sbocchi in tutto il mondo mentre i paesi iniziano ad appiattire la curva dei nuovi casi di coronavirus. I negozi in Cina hanno iniziato a riaprire a febbraio, con tutte e 42 le sedi nella regione che sono tornate allo stato operativo limitato a marzo. Più recentemente, Apple Garosugil in Corea del Sud ha riaperto ad aprile con orari ridotti e un focus sul servizio clienti e sui prelievi di ordini.

Aggiornato con la dichiarazione di Apple.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *