Tim Cook delinea la risposta COVID-19 di Apple e gli sforzi di aiuto

All'inizio della teleconferenza sui risultati finanziari di Apple del secondo trimestre 2020, il CEO Tim Cook ha commentato COVID-19 e il suo impatto sull'azienda. Pur riconoscendo come il trimestre si stesse preparando per essere molto diverso, Cook ha espresso fiducia nella capacità del produttore di iPhone di riprendersi dalla pandemia.

Il CEO di Apple Tim Cook presenta lo scudo facciale di Apple il 5 aprile.

Il CEO di Apple Tim Cook presenta lo scudo facciale di Apple il 5 aprile.

In un discorso su un argomento quasi inevitabile dato gli ultimi mesi, il CEO di Apple Tim Cook ha trascorso i verbali di apertura della chiamata agli analisti per discutere della pandemia di coronavirus. La grande emergenza medica ha reso il trimestre il "più impegnativo" per l'azienda, ed è stato qualcosa con cui Apple "contende da gennaio".

Si pensava che il secondo trimestre fosse un "quartiere prolifico" se non si fosse verificato COVID-19, ma usando la sua "capacità ineguagliabile di essere creativo", Cook ha toccato il modo in cui Apple ha aiutato gli sforzi per ridurre la diffusione del virus.

Apple ha utilizzato la sua rete mondiale di partner della catena di approvvigionamento per reperire oltre 30 milioni di maschere per operatori sanitari di prima linea. I team di prodotto hanno lavorato con i fornitori per produrre oltre 7,5 milioni di schermi facciali finora, con Apple che continua a spedire un milione di unità dell'articolo ogni settimana.

Dal punto di vista dei servizi e del software, Cook ha sottolineato come le fonti attendibili siano state elevate in Apple News per educare le persone sul virus e come sia stata fornita assistenza per saltare i pagamenti ai clienti di Apple Card.

Un sito Web e un'app di controllo dei sintomi creati in collaborazione con CDC hanno ricevuto un vasto pubblico, tra cui oltre 3 milioni di visite al sito Web e oltre 2 milioni di installazioni di app. È stato anche menzionato il lavoro di Apple con Google per la creazione di un'API di tracciamento dei contatti, che dovrebbe anche aiutare a gestire la diffusione del virus.

Apple ha anche fatto importanti donazioni aziendali per gli sforzi in tutto il mondo, incluso un nuovo fondo che fornisce cibo alle famiglie statunitensi.

Come azienda, Apple ha osservato "vincoli di approvvigionamento temporanei" nella sua catena di approvvigionamento a febbraio, ma Cook afferma che la produzione è tornata ai livelli tipici entro la fine di marzo.

Nelle prime cinque settimane, Apple era fiduciosa di raggiungere la sua guida nella fascia alta, ma la domanda di modifiche e problemi di produzione nelle seconde cinque settimane ha costretto a ritirarsi dalla sua guida a febbraio. Nelle ultime tre settimane del trimestre, il distanziamento sociale e altri effetti pubblici di COVID-19 hanno esercitato una pressione al ribasso sulla domanda di iPhone e dispositivi indossabili.

Ci sono anche "prove significative" che i prodotti Apple hanno una rinnovata importanza da parte dei suoi clienti, inclusi gli alti livelli di utilizzo di Final Cut Pro e Logic Pro dopo il lancio della sua offerta gratuita di 90 giorni. Per Apple Watch, seguendo le nuove linee guida ufficiali, i medici e gli operatori sanitari stanno ora utilizzando la sua funzione ECG per monitorare a distanza i pazienti.

"Questo potrebbe non essere stato il trimestre in cui avrebbe potuto essere assente questa pandemia", ha detto.

In definitiva, Cook è orgoglioso di ciò che Apple ha realizzato durante questo periodo incerto. La strategia di lunga data di Apple di investire nel futuro è "vincente", come nel suo braccio dei servizi.

Cook ha concluso il suo commento affermando che Apple continuerà a fare il possibile per aiutare la risposta globale.

In un'intervista con Bloomberg, Cook ha dichiarato che le vendite erano inizialmente "molto depresse" a causa del coronavirus, ma stanno già iniziando a salire.

"Gli stimoli che sono stati fatti sono stati audaci e penso che giocheranno bene. Se è necessario di più, sembra che ci sarà più da fare, quindi anche questo è un grande positivo", ha detto Cook.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *