La divisione di dispositivi indossabili di Apple ora ha dimensioni dell'azienda Fortune 140


Di Andrew O'Hara
Giovedì 30 aprile 2020, 14:46 PT (17:46 ET)

Durante la sua teleconferenza trimestrale, il CFO di Apple Luca Maestri ha condiviso che la divisione dei dispositivi indossabili del produttore di iPhone continua a vedere una forte crescita e ora ha le dimensioni di un'azienda Fortune 140.

Indossabili Q2 2020

Nonostante un trimestre difficile durante la pandemia globale COVID-19, la divisione indossabile di Apple ha continuato a superare le aspettative, ha detto Maestri.

I dispositivi indossabili – AirPods, Apple Watch, Beats, Apple TV e HomePod – sono cresciuti fino alle dimensioni di un'azienda Fortune 140. Durante i risultati del primo trimestre 2020, Apple ha definito i dispositivi indossabili come società Fortune 150. Durante il trimestre Q2, i dispositivi indossabili hanno guadagnato $ 6,3 miliardi, in aumento rispetto ai $ 5,1 miliardi dello scorso anno.

Aumento dell'aumento dei dispositivi indossabili sono i nuovi clienti di Apple Watch. Secondo Maestri, il 75% degli acquisti di Apple Watch durante il trimestre è andato agli acquirenti per la prima volta.

"Nonostante l'impatto globale senza precedenti di COVID-19, siamo orgogliosi di annunciare che Apple è cresciuta nel trimestre, guidata da un record assoluto nei servizi e da un record trimestrale per i dispositivi indossabili", ha affermato il CEO di Apple Tim Cook.

La categoria dei dispositivi indossabili ora ha superato sia il Mac ($ 5,4 miliardi) sia l'iPad ($ 4,4 miliardi) in termini di entrate nel trimestre.

Maestri vede una leggera flessione dei dispositivi indossabili e dell'iPhone per il prossimo trimestre di giugno, un periodo tradizionalmente morbido per quei due segmenti.

"Su iPhone e dispositivi indossabili, prevediamo un peggioramento delle entrate di anno in anno nel trimestre di giugno rispetto al trimestre di marzo", ha affermato Maestri. "Su iPad e Mac, prevediamo un miglioramento delle entrate di anno in anno nel trimestre di giugno".

Durante la teleconferenza, a Cook è stato chiesto se Apple prevede di personalizzare la propria tecnologia ECG per aiutare a rilevare o gestire i sintomi del coronavirus. Mentre non ha commentato piani specifici, Cook ha detto che Apple sta già lavorando su miglioramenti di Apple Watch che sono almeno tangenziali alla crisi in corso.

"Puoi scommettere che stiamo guardando altre aree in questo. Lo stavamo già facendo perché abbiamo visto che quell'area era un'enorme opportunità per l'azienda e un modo per aiutare molte persone", ha detto Cook. "E così ci vedrai continuare su questo."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *