Apple si oppone all'intervento del governo americano nella causa contro Corellium


Di Mike Peterson
Lunedì 04 maggio 2020, 14:47 PT (17:47 ET)

Il Dipartimento di Giustizia degli Stati Uniti sta intervenendo nella causa di Apple sul copyright contro la società di cibersicurezza Correllium, una mossa a cui gli avvocati di Apple si stanno già opponendo in tribunale.

Apple si oppone all'intervento del governo americano nella causa contro Corellium

Apple ha intentato la causa contro Corellium nell'agosto 2019, sostenendo che il software di virtualizzazione iOS dell'azienda di sicurezza viola la proprietà intellettuale. A febbraio, Apple ha citato in giudizio Santander Bank e l'appaltatore della difesa L3Harris Technologies per discutere il caso.

Ora, sembra che il DOJ stia chiedendo che la richiesta di Apple di deporre il cofondatore di Corellium Chirs Wade sia ritardata. Secondo Forbes, il governo non ha specificato un motivo per la sospensione, ma ha dichiarato di voler sapere quali prove presenteranno gli avvocati di Apple prima che mettano in discussione Wade.

In un deposito di venerdì contrario alla mozione del Dipartimento di Giustizia, il consulente legale di Apple ha scritto che le prove includevano "fotografie ottenute da Apple" che "rivelano informazioni altamente sensibili su fonti e metodi relativi alle indagini interne di Apple".

Il gigante della tecnologia di Cupertino ha indicato che avrebbe consegnato volentieri le prove alle autorità, ma ha voluto garantire che le informazioni sarebbero rimaste riservate. È qualcosa che il governo non ha ancora fornito.

"Apple e il tribunale non sanno ancora se il governo ha un reale interesse per questa azione. Il governo non ha fornito ragioni convincenti, e tanto meno prove, per giustificare il pregiudizio ingiusto che sarebbe accaduto ad Apple mentre si preparava a mozioni e processi ", Hanno scritto gli avvocati di Apple.

Nella presentazione di venerdì, gli avvocati hanno pubblicato una mostra che mostrava e-mail tra il DOJ e la Apple, suggerendo che il Dipartimento di Giustizia voleva vedere le mostre di Apple in modo che potessero "usarle per aiutare a valutare i (loro) interessi nel contenzioso".

In precedenza, Corellium aveva citato "problemi di sicurezza nazionale" con la deposizione di Apple, e un giudice nel caso aveva messo in dubbio il motivo per cui il governo non sembrava discuterne. Forbes ha indicato che l'interesse del governo potrebbe essere legato a un'indagine criminale che non è direttamente correlata ad Apple o Corellium.

A dicembre, Corellium ha scritto che era "profondamente deluso dalla persistente demonizzazione del jailbreak di Apple", affermando che i ricercatori della sicurezza si affidano al software di jailbreak per rafforzare le difese delle app.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *