Le app per iPad hanno registrato download record, spese nel primo trimestre 2020


Di Mike Peterson
Venerdì 1 maggio 2020, 01:14 PT (04:14 ET)

I download di app per iPad sono aumentati nel primo trimestre del 2020, in gran parte grazie all'adozione e all'aumento dell'utilizzo dei tablet Apple durante gli ordini casalinghi.

I download e le spese delle app per iPad hanno visto il loro maggiore aumento negli anni nel primo trimestre del 2020.

I download e le spese delle app per iPad hanno visto il loro maggiore aumento negli anni nel primo trimestre del 2020.

Il numero di download per la prima volta di app realizzati appositamente per iPad e iPadOS ha superato 1,1 miliardi in tutto il mondo nel primo trimestre, con un aumento del 40% rispetto allo stesso periodo dell'anno scorso, secondo i nuovi dati di Sensor Tower. Questa pietra miliare segna anche la prima volta che Apple ha visto una crescita anno su anno da questa metrica dal 2013.

I giochi e l'intrattenimento hanno costituito la parte principale delle installazioni di App Store durante il primo trimestre 2020, seguite dalle app Education. Molti distretti scolastici stanno spingendo l'iPad come strumento per l'apprendimento a casa durante i blocchi del coronavirus.

Inoltre, la società di analisi ha affermato che la spesa globale dei consumatori per le app per iPad ha registrato il suo più grande aumento anno su anno – il 16% – dal quarto trimestre del 2014.

Nel corso del trimestre i clienti hanno speso circa 2,1 miliardi di dollari in app per iPad in tutto il mondo. Sensor Tower rileva inoltre che circa il 76% di tale spesa, circa $ 1,6 miliardi, proveniva esclusivamente da giochi.

L'iPhone di Apple ha guidato un'ondata simile di download di app nel primo trimestre del 2020, con installazioni per la prima volta in crescita del 24% su base annua. La crescita delle app per iPhone è stata ancora superata da iPad e la spesa dei consumatori per le app per iPhone nel trimestre è stata in realtà leggermente inferiore rispetto allo stesso periodo dell'anno precedente.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *