Apple ha colpito un'altra causa rivendicando la pirateria musicale di iTunes


Di Mike Peterson
Giovedì 30 aprile 2020, 15:11 PT (18:11 ET)

Una nuova causa legale che sostiene che Apple è impegnata nella pirateria musicale "flagrante" su iTunes è stata riscossa mercoledì, a seguito di almeno due casi identici presentati dalle stesse entità.

La causa è solo l'ultima di una serie di denunce che accusano Apple di essere coinvolta nella pirateria musicale.

La causa è solo l'ultima di una serie di denunce che accusano Apple di essere coinvolta nella pirateria musicale.

La denuncia, presentata presso il tribunale distrettuale degli Stati Uniti per il distretto settentrionale della California, fa seguito a una serie di azioni legali simili che affermano che Apple sta beneficiando della musica protetta da copyright riprodotta illegalmente venduta su iTunes, inclusa una che è stata presentata il 22 aprile.

Questo nuovo seme nomina diversi querelanti che hanno presentato denunce contro Apple, come SA Music, The Harold Arlen Trust, Ray Henderson Music Company e Four Jays Music Company.

Come nelle lamentele precedenti, la causa afferma che Apple sta vendendo composizioni musicali su iTunes che sono state illegalmente ri-registrate da copie fisiche da società di distribuzione musicale senza le adeguate licenze meccaniche.

In questo caso, la causa afferma che Ideal Music e Genepool Distribution hanno lavorato insieme per ottenere composizioni musicali piratate su iTunes, affermando che le due società, insieme ad Apple, sono "responsabili in solido come membri di una distinta catena di distribuzione".

I querelanti nella causa insieme hanno scritto centinaia di canzoni popolari e standard jazz, tra cui "Over the Rainbow" di Harold Arlen, "I Only Have Eyes for You" di Harry Warren e "It All Dipends on You" di Ray Henderson.

Stanno cercando danni e spese legali, nonché un'ingiunzione permanente nei confronti degli imputati di violare il materiale protetto da copyright.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *