DisplayPort Alt Mode 2.0 per dispositivi di tipo C consente risoluzioni dello schermo 16K


Di Mike Peterson
Mercoledì 29 aprile 2020, 08:03 PT (11:03 ET)

La Video Electronics Standards Association ha rilasciato una nuova specifica che apre le porte ai futuri dispositivi USB-C per supportare DisplayPort 2.0 e display ad altissima risoluzione.

DisplayPort Alt Mode 2.0 offre numerosi aggiornamenti a USB4, che potrebbero arrivare sui Mac nel 2020 o nel 2021.

DisplayPort Alt Mode 2.0 offre numerosi aggiornamenti al protocollo USB4.

Annunciato originariamente a giugno 2019, DisplayPort 2.0 supporta risoluzioni fino a 16 KB, frequenze di aggiornamento più elevate, supporto HDR a risoluzioni più elevate e miglioramenti al supporto multi-display e ai display di realtà virtuale e aumentata. Mercoledì scorso, VESA ha rilasciato le specifiche per DisplayPort Alt Mode 2.0, che consentirà ai futuri USB4 e USB Type-C di sfruttare appieno tali miglioramenti.

"Le specifiche aggiornate della modalità Alt DisplayPort di VESA includono una serie di sviluppi nascosti, compresi gli aggiornamenti per il rilevamento e la configurazione dell'interfaccia e la gestione dell'alimentazione, per garantire una perfetta integrazione con le specifiche USB4", ha affermato Craig Wiley, membro della scheda VESA e Leader del sottogruppo DisplayPort Alt Mode.

DisplayPort Alt Mode 2.0 ora consente ai dispositivi USB Type-C di fornire soluzioni di docking con connettore singolo per una gamma di dispositivi con 80 Gbps di larghezza di banda video e altri miglioramenti introdotti con DisplayPort 2.0.

USB4, che Apple probabilmente adotterà nei futuri dispositivi Mac, è una convergenza dei protocolli Thunderbolt e USB. Quando viene rilasciato, dovrebbe offrire Thunderbolt su base esente da royalty, che potrebbe spianare la strada a più e più economici accessori Thunderbolt per colpire il mercato.

Il primo dei dispositivi USB4 dovrebbe arrivare alla fine del 2020. VESA ha dichiarato di aspettarsi che il lancio iniziale di DisplayPort Alt Mode 2.0 avvenga entro il 2021.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *