Skip to content
Freedsound | Scaricare Musica Gratis da Youtube


La Apple Card che condivide più dati con Goldman Sachs, ottiene maggiori dettagli sulle transazioni

Marzo 24, 2020
La Apple Card che condivide più dati con Goldman Sachs, ottiene maggiori dettagli sulle transazioni

Di Amber Neely
Martedì 24 marzo 2020, 11:42 PT (14:42 ET)

Apple ora condividerà dati più anonimi con il suo partner finanziario, Goldman Sachs, nella speranza di cambiare il modo in cui il credito viene offerto ai nuovi clienti.

La Apple Card che condivide più dati con Goldman Sachs, ottiene maggiori dettagli sulle transazioni

La Apple Card sta finalmente ottenendo ulteriori dettagli finanziari per le sue transazioni interne. Ora, invece di vedere semplicemente "Servizi Apple" elencati in una transazione, vedrai ulteriori informazioni che indicano chiaramente quale fosse quella transazione.

Questa è stata una modifica tanto attesa per la Apple Card. Coloro che hanno utilizzato i "Servizi Apple" si sono spesso chiesti cosa stessero pagando guardando il conto. Ora le transazioni aggiungeranno utili informazioni, come "Piano di archiviazione iCloud" o "Abbonamento Apple Music".

La Apple Card sta inoltre ottenendo un aggiornamento della sua politica sulla privacy. Apple ora condividerà più dati con il suo partner finanziario, Goldman Sachs. Secondo Apple, queste informazioni sono ancora anonime e verranno utilizzate per aiutare a creare un nuovo modello di assegnazione di crediti.

Il modello potrebbe essere utilizzato per espandere chi può garantire credito, probabilmente una risposta alle accuse che la Apple Card discrimina in base al genere.

Inoltre, ora esiste un'opzione di opt-in che consente agli utenti di condividere più dati personali con Goldman Sachs se non vengono approvati per la Apple Card al primo passaggio. I dati inclusi sarebbero la cronologia degli acquisti di prodotti e servizi Apple, da quanto tempo un utente ha un ID Apple e quanto spende abitualmente con Apple.

TechCrunch ha fornito le nuove aggiunte.

Potresti essere idoneo per determinati programmi Apple Card forniti da Goldman Sachs in base alle informazioni fornite come parte della tua domanda. Apple potrebbe sapere se ricevi l'invito a partecipare e se accetti o rifiuti l'invito e può condividere tali informazioni con Goldman Sachs per attuare il programma. Apple non conoscerà ulteriori dettagli sulla tua partecipazione al programma.

Apple potrebbe utilizzare le informazioni sul proprio account con Apple, come ad esempio il fatto che si disponga di una Apple Card, per scopi interni di ricerca e analisi, come le previsioni finanziarie. Apple può inoltre utilizzare le informazioni sulla tua relazione con Apple, ad esempio quali prodotti Apple hai acquistato, da quanto tempo hai il tuo ID Apple e con quale frequenza effettui transazioni con Apple, per migliorare la Apple Card aiutando a identificare le metriche Apple che potrebbero aiutare Goldman Sachs nel migliorare le decisioni in merito al credito. Nessuna informazione personale identificabile sulla tua relazione con Apple verrà condivisa con Goldman Sachs per identificare le metriche Apple pertinenti. Puoi disattivare questo uso o le informazioni sulla tua relazione Apple inviando un'e-mail al nostro team sulla privacy all'indirizzo (e-mail protetto) con l'oggetto "Dati sulle relazioni Apple e Apple Card". I richiedenti e i titolari di carte possono essere in grado di scegliere di condividere le metriche identificate con Goldman Sachs per la rivalutazione della propria offerta di credito o per aumentare la propria linea di credito. Apple può condividere informazioni sulla tua relazione con Apple con i nostri fornitori di servizi, che sono tenuti a gestire le informazioni coerenti con il presente avviso e le istruzioni Apple, è tenuto a utilizzare misure di sicurezza ragionevoli per proteggere le informazioni personali ricevute e deve eliminare le informazioni personali come non appena hanno completato i servizi.

La nuova politica appare negli aggiornamenti di iOS 13.4, sebbene la possibilità di opt-in per la condivisione dei dati personali non verrà implementata fino a dopo.