Skip to content
Freedsound | Scaricare Musica Gratis da Youtube


Netflix riduce i bitrate video in Europa a causa della domanda di social distanza

Marzo 14, 2020
Netflix riduce i bitrate video in Europa a causa della domanda di social distanza

Di Mike Peterson
Giovedì 19 marzo 2020, 14:24 PT (17:24 ET)

Netflix sta ottemperando alla richiesta dell’Unione Europea di ridurre la qualità dello streaming video nel tentativo di alleviare lo stress delle reti nel continente.

Netflix riduce i bitrate video in Europa a causa della domanda di social distanza

Tra le preoccupazioni che l’aumento della domanda potrebbe mettere a dura prova le reti europee a banda larga, Netflix ha dichiarato che taglierà i suoi bitrate video per 30 giorni.

La pandemia globale COVID-19 sta avendo un impatto in tutto il settore tecnologico. Per i servizi di streaming in particolare, le misure di distanziamento sociale e blocco stanno aumentando significativamente il numero di persone che usano i loro servizi a casa, contemporaneamente.

Per aiutare a mitigare i potenziali rallentamenti, Netflix giovedì ha annunciato che taglierà i suoi bitrate di streaming video in Europa per i prossimi 30 giorni. La società ha aggiunto che la mossa probabilmente ridurrà il traffico dalla sua piattaforma sulle reti europee di circa il 25% mantenendo “un servizio di buona qualità” per i clienti.

La riduzione della velocità in bit potrebbe portare a video che appaiono più sfocati e più pixelati, ma utilizzeranno meno dati. I funzionari dell’UE stanno anche raccomandando agli utenti di passare al video a definizione standard, piuttosto che alla MH.

L’annuncio di Netflix è arrivato dopo una telefonata tra il CEO Reed Hastings e il Commissario europeo Thierry Breton all’inizio della giornata.

L’UE teme che le reti a banda larga in Europa potrebbero non essere in grado di gestire un gran numero di persone che lavorano e soggiornano a casa. La società di telecomunicazioni Vodafone ha registrato un aumento del 50% nell’uso di Internet in tutta Europa all’inizio della settimana, secondo il BBC.

Non è chiaro se Netflix applicherà misure simili negli Stati Uniti a questo punto, anche se i fornitori di servizi Internet nazionali non lo hanno richiesto nonostante la probabilità che molti clienti trascorrano più tempo a casa.

La Federal Communications Commission ha concesso a diversi ISP, come T-Mobile e Verizon, l’accesso di emergenza a più spettro per soddisfare la crescente domanda di Internet.