Skip to content
Freedsound | Scaricare Musica Gratis da Youtube

Artista di reggaeton esordiente del 2020

Son of Scoregasm per PlayStation Vita recensioni

12 Marzo, 2020
Son of Scoregasm per PlayStation Vita recensioni
Recensioni di giochi Snappy – Not my pink wafer!

Ho interpretato molti sparatutto nel corso degli anni e potrebbe anche essere uno dei miei generi preferiti ora che ci penso. C'è qualcosa nell'inseguimento del punteggio più alto, nelle luci colorate tremolanti e nella difficoltà che di solito è associata a questo tipo di tiratori che trovo estremamente divertente. Entrando nella mischia su PlayStation Vita abbiamo Son of Scoregasm, un nuovo sparatutto a due levette dall'alto in basso sviluppato da Charlie Knight, un uomo che sa chiaramente cosa rende divertente un gioco sparatutto. Mentre Son of Scoregasm potrebbe assomigliare ad altri tiratori a due levette, ci sono alcuni aspetti unici che riescono a distinguerlo.

Uno di questi aspetti è la trama del gioco. Se giochi attraverso il tutorial, imparerai a conoscere la forza trainante dietro di te per affrontare un assalto sparatorio è piuttosto divertente. I cattivi dello spazio stanno minacciando il pianeta Terra e sono riusciti a rubare le gustose prelibatezze del suo re (sì, la Terra ha un re in questo universo) nel processo. Il tuo compito è di combattere contro di loro e restituire gli snack del re al legittimo proprietario.

Per fare questo, devi superare tutte e 28 le fasi del gioco, che si ramificano in sette percorsi con una battaglia contro i boss alla fine di ciascuno. Completando un livello ti verrà data la possibilità di intraprendere un percorso più facile o più ricco di ricompense. Queste fasi sono una sorta di arene sotto forma di forme di base piene di molti pericoli che cercheranno costantemente di eliminarti, se hai mai giocato a Geometry Wars avrai un'idea di base su come sono disposti. La differenza fondamentale è come il gioco gestisce il suo moltiplicatore. Mi sono sentito incredibilmente confuso dopo aver battuto il primo stadio con 0 punti, ma una volta mi sono reso conto che dovevo usare l'impulso della mia nave per costruire il mio punteggio, fare clic su tutto e aggiungere un ulteriore livello di complessità al gioco mentre continuavo a ripetere le fasi per cercare di massimizzare il nemici che potevo eliminare con l'impulso invece di usare proiettili regolari mentre bilanciavo i due.

Nonostante non sia tecnicamente impressionante, Son of Scoregasm riesce ad essere visivamente accattivante. C'è sempre una miriade di colori che esplodono sullo schermo, siano essi nemici, pericoli o i tuoi proiettili, anche se non ho mai avuto l'impressione che ci fosse una mancanza di chiarezza di ciò che stava accadendo. Non ho mai avuto la sensazione di morire per non essere stato in grado di dire cosa stesse succedendo e questo è un segno di uno sparatutto ben progettato. Sempre riguardo alla presentazione del gioco, la musica composta da Jon Marwin, d'altra parte, è stata deludente. Ci sono solo alcune tracce di cui parlare e, sebbene siano del tutto a posto, nessuna di esse si è distinta dandomi poche ragioni per giocare con il suono su cui è stato un vero peccato. I tiratori di solito hanno quella traccia con cui li associ di solito e non è il caso di Son of Scoregasm.

Il gioco potrebbe sembrare un po 'corto di contenuti, ma alcune delle fasi dei percorsi più difficili sono assolutamente implacabili, ti sto ancora guardando. Oltre a questo, puoi provare a raccogliere tutte le medaglie del gioco battendo un certo punteggio alto in ciascuna o provare a superare il gioco a una difficoltà maggiore. Ci sono anche classifiche online per ogni fase e un elenco completo di trofei, ma purtroppo manca un platino.

Son of Scoregasm non conquisterà alcun nuovo arrivato nel genere degli sparatutto a due levette, ma il suo sistema di punteggio è molto intelligente che migliora la natura avvincente di questo tipo di giochi, a cui si aggiunge il fattore di forma portatile di PlayStation Vita e una tonnellata di sia nemici che varietà sul palco e hai la ricetta per un ultimo sparatutto di successo sul palmare Sony.

(function(d, s, id){ var js, fjs = d.getElementsByTagName(s)(0); if (d.getElementById(id)) {return;} js = d.createElement(s); js.id = id; js.src = "https://connect.facebook.net/en_US/sdk.js"; fjs.parentNode.insertBefore(js, fjs); }(document, 'script', 'facebook-jssdk')); }, {}, 'social');