Skip to content
Freedsound | Scaricare Musica Gratis da Youtube

Artista di reggaeton esordiente del 2020

2020 iPhone dice di nuovo di vantare un sensore 3D del tempo di volo rivolto verso la parte posteriore

12 Marzo, 2020
2020 iPhone dice di nuovo di vantare un sensore 3D del tempo di volo rivolto verso la parte posteriore

Di Mikey Campbell
Mercoledì 11 marzo 2020, 21:05 PT (00:05 ET)

Un rapporto di mercoledì ribadisce numerose affermazioni secondo cui Apple lancerà questo autunno un modello di iPhone con un sistema laser VCSEL posteriore rivolto verso l'alto, ottimo per misurazioni di profondità che alimentano applicazioni avanzate di realtà aumentata.

2020 iPhone dice di nuovo di vantare un sensore 3D del tempo di volo rivolto verso la parte posteriore

Citando fonti che hanno familiarità con i piani di Apple, Compagnia veloce riferisce che il colosso della tecnologia ha sfruttato il Lumentum con sede a San Jose per fornire i laser che si troveranno al centro del sensore di profondità 3D "rivolto al mondo". Attualmente Apple si affida a Lumentum per i laser in TrueDepth, il sistema di fotocamere frontali che alimenta Face ID, Animoji e altre funzionalità su iPhone e iPad.

A differenza di TrueDepth, il prossimo sistema dovrebbe calcolare la profondità con la tecnologia del tempo di volo (ToF).

TrueDepth, introdotto con iPhone X nel 2017, deduce profondità usando un trasmettitore VCSEL a infrarossi e un ricevitore specializzato insieme a un tradizionale modulo telecamera RGB a colori per misurare le deviazioni nella luce strutturata – un modello di punti – proiettato sul volto di un utente. Si dice che il sistema per il 2020 generi una mappa di profondità calcolando il tempo impiegato dagli impulsi della luce laser per rimbalzare su un bersaglio.

Rispetto a TrueDepth, i sistemi ToF sono generalmente considerati più precisi e praticabili su lunghe distanze. Quest'ultima considerazione è importante per un sistema progettato per misurare il mondo di un utente.

Come per i rapporti precedenti, Compagnia veloce ritiene che un sistema 3D rivolto verso il retro lascerà il posto a effetti fotografici più efficaci, in particolare le modalità di illuminazione Ritratto e Ritratto che separano un soggetto dal suo sfondo. Le app AR potrebbero inoltre beneficiare di un array di profondità estremamente preciso.

I telefoni Samsung tra cui Galaxy S10 5G, Galaxy Note 10+, Galaxy S20 + e Galaxy S20 Ultra, così come altri smartphone Android, attualmente integrano le soluzioni di fotocamera ToF per rafforzare le funzionalità fotografiche e le app AR come la Quick Measure di Samsung.

Compagnia veloce ha una storia piuttosto solida di previsione accurata del lancio dei prodotti Apple, ma ha costantemente mancato il segno con le sue previsioni ToF. La pubblicazione ha affermato che Apple avrebbe integrato una fotocamera 3D posteriore nel 2017, affermando che la tecnologia avrebbe debuttato in quello che sarebbe poi stato commercializzato come iPhone X.

Secondo il rapporto di oggi, "almeno un" iPhone otterrà il sistema di telecamere 3D quest'anno.

Lo scorso luglio, l'analista di TF Securities Ming-Chi Kuo ha previsto che Apple integrerà i sensori ToF rivolti verso la parte posteriore in entrambi i flagship di quest'anno "iPhone 12".