Bank of America taglia l’obiettivo del prezzo AAPL a $ 320 sul ritardo del coronavirus "iPhone SE 2"


Di Mike Wuerthele
Mercoledì 11 marzo 2020, 11:08 PT (14:08 ET)

Wamsi Mohan di Bank of America ha modificato il suo prezzo target per le azioni Apple e sta leggermente riducendo ciò che si aspetta dalla società per il 2020, principalmente a causa degli impatti della domanda e dell’offerta dalla pandemia di coronavirus.

Bank of America taglia l'obiettivo del prezzo AAPL a $ 320 sul ritardo del coronavirus "iPhone SE 2"

Apple iPhone 11 Pro Max e iPhone 11

In una nota vista da AppleInsider, Bank of America sta vedendo un secondo trimestre fiscale decente, ma influenzato dalla mancanza di un “iPhone SE 2” che non verrà spedito prima della fine del trimestre e dalla domanda tagliata da un virus globale che ha un impatto sul consumatore abitudini di spesa. Ma, nonostante una riduzione dei prezzi delle azioni Apple, l’analista Wamsi Mohan vede ancora le azioni Apple come un buon acquisto, basato sul prossimo ciclo del 5G, e sulla forte possibilità di una nuova autorizzazione di riacquisto di azioni.

Per quanto riguarda il continuo impatto complessivo del coronavirus su Apple, Mohan si aspetta “carenze di manodopera e una minore produttività che causerà una minore produzione di iPhone a febbraio e marzo”. Vi sono segnali che la catena di approvvigionamento sta iniziando a fare il backup, con il recupero ad aprile possibile “facendo aumentare la produzione del 10-20% in più del normale” secondo Mohan.

Tuttavia, le interruzioni della catena di approvvigionamento significano ancora che l ‘”iPhone SE 2″ che in precedenza doveva essere spedito in volume a fine marzo o all’inizio di aprile sarà ritardato. Mohan prevede che non verrà spedito più tardi nel secondo trimestre del calendario, con zero unità spedite nell’attuale trimestre fiscale.

Inoltre, si prevede che la balbuzie nella catena di approvvigionamento causerà un ritardo di un mese nel lancio dell’iPhone 12G 5G. Mentre il telefono sarà annunciato in tempo a settembre, secondo Mohan, potrebbe non essere spedito in tempo per la fine dell’anno fiscale, a seconda di “come la produzione rampa di nuovo in aprile e maggio”.

Prima del rapporto sugli utili del trimestre festivo di Apple, Mohan aveva precedentemente previsto un fatturato fiscale del secondo trimestre tra $ 62 e $ 65 miliardi, quasi esattamente ciò che Apple aveva previsto per il trimestre. Non esiste una nuova stima trimestrale di orientamento da Mohan, ma su base annuale, Mohan ha ridotto ciò che si aspetta da Apple.

Nell’anno, Bank of America si aspettava $ 279,3 miliardi da Apple durante l’anno fiscale 2020. Mohan ora prevede che Apple consegnerà circa $ 261,6 miliardi l’anno.

L’obiettivo del prezzo di $ 320 di Mohan è derivato da un utile di $ 16,35 per azione nel 2021, con un rapporto profitti / utili invariato di 20x. In precedenza, l’obiettivo di $ 340 fissato da Mohan alla fine di gennaio si basava su un utile di $ 17,05 per azione nel 2021. Bank of America raccomanda ancora agli investitori di acquistare azioni Apple.

Bank of America taglia l'obiettivo del prezzo AAPL a $ 320 sul ritardo del coronavirus "iPhone SE 2"

 

Le azioni Apple sono state volatili dal momento che la società ha dichiarato che non avrebbe colpito la sua guida alle entrate per il suo secondo trimestre finanziario del 2020 a causa dell’impatto del coronavirus. L’11 marzo, alle 1:40 P.M. Eastern Time, le azioni di Apple valgono $ 265,66, in calo di $ 9,68 al giorno.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *